Jessica Servidio

Intervista all’autrice Jessica Servidio

Intervista a Jessica, studentessa, che ci parla del suo romanzo breve, Respiri, vi lascio alle sue parole! Buona lettura!

Come ti chiami?

Jessica

Chi sei?

Una ragazza, una studentessa di psicologia, quando forse dovrei esser la prima a esser rinchiusa in un manicomio

Cosa fai nella vita?

Mangio (tanto, anche se non si direbbe), dormo, studio, scrivo, e mi sono appena cimentata nell’ardua impresa della “promozione”, più difficile di quel che già si prospettava.

Perché hai accettato di fare questa intervista?

Tutto fa brodo, onestamente, tutto purché mi porti ad un riscontro da parte di uno sconosciuto che mi dica: sì, il tuo libro mi è piaciuto perché; no, non mi è piaciuto perché. Ecco, vorrei il mio perché.

Qual è l’opera migliore che hai creato?

Non ho la pretesa di definirla migliore, ho la pretesa di definirla la prima ad esser stata pubblicata, e s’intitola “Respiri”.

Quale che avresti voluto creare, ma ha fatto qualcun altro?

Non ho nessun rimpianto, per ora.

Sei un’esordiente?

Si.

Sei un professionista?

No.

Le tue opere di maggior successo?

Forse quest’intervista attualmente avrà più successo di qualsiasi mia opera, spero solo attualmente, non di certo perché vi voglio male sia chiaro

La cosa più intelligente che hai fatto:

iniziare a vivere

La cosa più stupida:

Mettere i piedi sul cruscotto della macchina alla mia prima guida, qualche anno fa.

La persona che assolutamente vorresti incontrare:

La bambina che ero, avrei ancora tante cose da dirgli

Cos’è per te la libertà:

Crearsi una “gabbia” su misura, e non perdere le chiavi. Una gabbia che sia anche casa, per poi uscire, e scoprire che la libertà non esiste fino a quando non la si distacca dalla pura ribellione.

Sei favorevole a …

ai tatuaggi, se sensati. E’ un mio limite forse, me ne rendo conto, ma le cose fatte per tendenza non le sopporto.

Sei contraria a …

alla legge che vieta di fare l’amore in macchina. Voglio dire, se uno si sa scegliere un bel posto appartato, che fastidio arreca allo sguardo di alcuni signorotti “innocenti”?

La tua vita in 5 aggettivi:

incasinata (ma forse lo è più la mia testa), tranquilla e allo stesso tempo estrema, stressante alle volte, bellissima perché è ancora mia.

L’opera che vuoi far conoscere in 20 parole:

“Respiri” è una piccola opera da leggere in qualche giornata, un’apparente romanzo rosa che delinea un’introspezione accurata.

Perché dovremmo acquistarla:

Perché non è mai troppo tardi per guardarsi dentro, perché invece di fingersi buoni, per Natale, forse sarebbe meglio “fingersi” veri.

Sospiri di Jessica Servidio

Sospiri di Jessica Servidio

Scheda opera:

titolo: Respiri

genere: romanzo breve

Pagine: 77

Puoi acquistare il romanzo di Jessica su Amazon e nelle librerie online. In formato cartaceo a Pesaro e Urbino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>